Torna Indietro

La Darsena della Vergogna

Le mani della criminalità Terosiana sui cantieri Vanadìs -

12 Giugno 2399  Dal nostro inviato su Terosia Carich Deli. Il Comitato per la costruzione dei nuovi Cantieri Vanadìs ha visto il rapido avvicendamento del nuovo Funzionario Zol'Genet. Il funzionario sostituisce Ras'Terf, il precedente direttore del progetto, arrestato nelle retate anticrimine che hanno scosso Terosia. Dalle indagini è infatti emerso come molti degli esponenti dell'Organizzazione criminale di Leok Jas'i avessero incarichi di alto profilo nella pianificazione economica e infrastrutturale del pianeta.

È ormai noto che Ras'Terf è stato più volte accusato in questi mesi di rallentamenti nella posa in opera dei Cantieri Vanadìs, a causa dei reiterati favoritismi verso alcune società terosiane i cui beni ora sono stati congelati o posti sotto sequestro. Quello che emerge ora, grazie a nuove prove e nuovi testimoni, ha permesso di procedere all'arresto di 45 dirigenti a vari livelli dell'amministrazione Terosiana. In una nota, la magistratura Terosiana ha espresso gratitudine, fra gli altri, a M'k'n'zy Calhoun, l'ex dirigente per l'Intelligence della Starbase Tycho, recentemente riemerso da una lunga (speculiamo) missione sotto copertura.

E mentre Terosia sperimenta la più grande operazione di polizia a carico dei propri dirigenti, sulla Starbase Tycho è la discesa in campo di Calhoun a fare notizia. Lo Xenita, a pochi giorni da un rientro decisamente "sottotono", ha unito la propria voce a quella di varie organizzazioni politiche che si battono da ormai diverso tempo per delle libere elezioni sulla base. Su questo fronte pesa il silenzio dell'ufficio stampa del Collegio dei Capitani, così come quello del Governo di Sarah Blackwood. Vedremo di certo nei prossimi giorni l'evolversi degli eventi, pur consapevoli che dietro il solito teatrino della politica di facciata si muovano interessi che vanno al di là delle promesse elettorali.

Carich Deli, per il Tychonian Eagle